giovedì 28 gennaio 2010

Risotto bianco con la salsiccia fresca


Delle belle salsicce ordinate espressamente al macellaio di fiducia, profumate, fresche, succulente, morbide. La grigliata in campagna è la loro naturale destinazione, ma anche nel risotto possono fare un gran bella riuscita!           
Riso per risotti (Carnaroli)
salsiccia fresca
scalogno o cipollotto bianco
brodo di carne leggero, ben sgrassato e non salato
olio, burro
timo fresco, vino bianco  
 
Affettare sottilmente lo scalogno (o il cipollotto). Aprire la salsiccia e sgranarne la carne con una forchetta, dividendola in due parti. Scaldare il brodo. 

In una pentola adatta ai risotti far appassire brevemente lo scalogno (o il cipollotto) in olio, quindi unire la metà della carne e lasciarla rosolare, ma assolutamente non seccare. 

Unire poi il riso, sfumare con vino bianco, lasciar insaporire per un paio di minuti, quindi cominciare a bagnare con il brodo e continuare in questo modo fino a fine cottura (circa 20 minuti) sempre mescolando. 

A circa metà cottura unire la rimanente carne e qualche foglia di timo fresco; a cottura ultimata spegnere il fornello, unire al risotto una piccola noce di burro e poco vino bianco, lasciar sciogliere il burro completamente, mescolare energicamente e servire subito.  

 

2 commenti:

  1. Fatto a cena, meraviglioso e molto gradito dai miei ospiti.... La nota negativa è che ora verranno mooooolto più spesso a cena a casa mia, povera me

    RispondiElimina
  2. @Lorena: ...e già, proprio così... io, per anni, non ho ricevuto inviti a cena perché tutti dicevano di non poter reggere il confronto con la mia cucina (!) e quindi erano sempre da me... Ma questo è l'essenza del cucinare: non solo "nutrirsi", ma condividere.

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page