mercoledì 3 febbraio 2010

Carciofi e patate (però un primo piatto)


L’avevo detto io, che i carciofi con le patate non li so cucinare! Certo, non che siano da buttar via, ma non sono proprio niente di che. 

Quindi lascio questo piatto tradizionale alle signore e ai signori più esperti di me e, cosa che faccio spesso (e non solo in cucina), mi metto alla ricerca di una soluzione alternativa.
Provo una minestra, anzi una crema. E viene meglio (l’avevo detto, io!).


carciofi
patate
cipollotti
brodo di verdura
panna fresca
zafferano
olio d’oliva
sale
pepe
Mondare molto bene i carciofi eliminando le foglie troppo dure e tutte le spine, pulire i gambi con il pelapatate. Eseguire questa operazione sotto l’acqua corrente e indossando dei guanti per evitare di trovarsi le dita macchiate, quindi tuffarli subito in una bacinella con acqua fredda acidulata con limone o aceto bianco. 

Pelare le patate (il peso dovrà essere più o meno uguale a quello dei carciofi puliti), mondare i cipollotti. 

Ridurre tutte le verdure in piccoli pezzi e metterle a soffriggere brevemente in una pentola per minestre con olio, un poco di sale e una macinata di pepe. Sfruttando l’acqua rimasta nei carciofi, o eventualmente aggiungendone un pochino, far stufare il tutto per una decina di minuti, quindi coprire di brodo e lasciar cuocere a fuoco basso fino a che le verdure non saranno cedevoli e quasi disfatte. 

A questo punto mescolare una bustina di zafferano in polvere (più o meno, a seconda dei gusti) con un paio di cucchiai di panna fresca, togliere la pentola dal fuoco, unire la panna, frullare con un frullino a immersione. 

Rimettere la pentola sul fuoco per pochi minuti, sempre mescolando ed evitando che la crema riprenda troppo bollore. 

Servire subito. Per accompagnare (e rendere, di fatto, questa minestra un piatto unico) tagliare qualche fetta di pane casereccio, strofinarla leggermente con aglio e tostarla brevemente.

1 commento:

  1. Federica Yahoo4 febbraio 2010 14:39

    Ciao orata, vorrei provare questa ricetta per cena, ho mia cognata che fa sempre la saputella e vorrei stupirla con qualcosa di originale. Più tardi esco a cercare gli ingredienti e mi metto ai fornelli. Complimenti per il blog, davvero simpatico e molto alla mano

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page