sabato 6 febbraio 2010

Una classica torta di mele renette


I dolci tipici di carnevale che si preparano qui sull'isola mi piacciono molto, ma sono spesso piuttosto pesanti da digerire, anche se preparati e poi fritti con materie prime eccellenti. Inoltre non li so (ancora) preparare.  
 
Allora facciamo così: partecipo al contest di dolci del sabato grasso con la torta di mele e non se ne parla più. Non chiedete da dove venga questa ricetta, perché l’ho appuntata sul mio quaderno qualche anno fa e lì è rimasta, disordinata e con la pagina un po’ impiastricciata, ma ancora funzionante.



1 kg di mele renette
180 g di farina bianca
100 g di latte fresco
2 uova intere
50 g di burro
150 g di zucchero
15 g di lievito in polvere per dolci
scorza grattugiata di 1 limone
un po’ di pane grattugiato fine fine


Montare le uova intere con lo zucchero, usando una frusta, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. 
Unire la scorza di limone, il latte e il burro fuso e ancora tiepido. 
Mescolare bene, quindi unire la farina setacciata e mescolata con il lievito in polvere. 

A questo punto coprire la ciotola dell’impasto con un canovaccio e lasciar riposare per circa mezz’ora. 

Nel frattempo imburrare una tortiera e cospargerla di pane grattugiato, sbucciare le mele e ridurle a cubetti (o a fettine, se preferite). 

Unire quindi le mele all’impasto, versarlo nella tortiera e inserire nel forno già caldo a 180°. Cuocere circa 40 minuti (controllare la cottura con uno stecchino).

La quantità di mele indicata è piuttosto elevata, quindi il loro sapore è assolutamente preponderante; anche per questo le mele renette sono le più adatte, non essendo troppo dolci; mentre le mele verdi o Fuji sono sconsigliabili perché troppo acidule e acquose; le mele golden invece vanno benissimo se sono ben mature, ma ancora sode.

3 commenti:

  1. Torta di mele, la mia preferita!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Provata oggi con successo, la tua variante non la conoscevo. Meno male avevo le mele giuste......

    RispondiElimina
  3. Sabato ho giusto una festicciola con gli amichetti dei miei figli, cosa c'è di meglio che presentare al branco una bella torta di mele??????? Saluti da Livorno

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page