lunedì 21 giugno 2010

Un plumcake semplicissimo



Avevo detto che sarei tornata piena di buona volontà per preparare qualcosa di speciale per una ricorrenza speciale. 
Beh, la persona direttamente interessata mi ha categoricamente impedito di farlo; non ha ceduto nemmeno davanti alla mia profferta di una fregula con le seppie (uno dei suoi piatti preferiti), oppure di una torta con cioccolato e ciliegie
Cosa posso fare? 

Tarpate le ali alle mie velleità culinarie non mi rimane che augurarmi di poter cucinare cose buone se non per la ricorrenza di oggi, almeno per tutti i prossimi cinquant’anni che passeremo insieme...

Però, una tortina semplice semplice, che può passare quasi inosservata, la faccio lo stesso. Dovremo pure far merenda, no?


100 g di farina 00
80 g di fecola di patate
125 g di yogurt bianco intero (un vasetto da porzione)
200 g di zucchero bianco
80 g di burro
2 uova intere
50 g di cacao amaro
1 bustina di lievito in polvere


Pesare tutti gli ingredienti e lasciare che il burro diventi molto morbido. 

Mescolare le uova intere con lo zucchero con una piccola frusta fino a ottenere un composto spumoso, quindi unire lentamente, sempre mescolando, lo yogurt e il burro a piccoli pezzi. 

Mescolare molto accuratamente utilizzando, da questo momento in poi, un cucchiaio di legno. 

Mischiare tra loro lievito, cacao, farina e fecola, quindi unire all’impasto a cucchiaiate setacciando accuratamente. 

Lavorare l’impasto per alcuni minuti per assicurarsi che non ci siano grumi e che il burro sia completamente amalgamato. 

Versare il composto in uno stampo da plum-cake ben imburrato e infarinato (oppure imburrato e poi rivestito di carta da forno, accorgimento che faciliterà l’estrazione del dolce dallo stampo) e porre nel forno già caldo sul ripiano centrale. 

Cuocere circa 40 minuti a 180°. Sfornare, attendere dieci minuti e sformare.

Una volta freddo il plum-cake può essere cosparso di zucchero a velo. Se non avete a disposizione uno stampo da plum-cake usate una tortiera dal diametro piuttosto ridotto.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page