sabato 3 luglio 2010

Minestra estiva di pomodoro


L’accoppiata estiva pane + pomodoro è inevitabile e persino ovvia sulle sponde di questo grande lago che è il Mediterraneo. 

La pappa al pomodoro toscana, il pan con tomate catalano (guardate questo: è divertente), le spettacolari friselle pugliesi o calabresi… insomma, tutti abbiamo in casa pane avanzato, pomodori, basilico e olio, no? 

Così stasera nessuno deve andarsene prima dalla spiaggia per fare la spesa…


Pane raffermo
pomodori tondi, rossi e ben maturi (in quantità doppia al peso del pane)
abbondante aglio
brodo vegetale
parecchie foglie fresche di basilico
olio extravergine di oliva
sale

Far bollire dell’acqua non salata, tuffarvi i pomodori, scottarli per un paio di minuti, quindi sbucciarli e tagliarli a pezzi. 

Affettare sottilmente gli spicchi d’aglio e farli soffriggere brevemente in olio in una pentola da minestra. 

Unire il pane raffermo spezzettato, ricoprire di brodo e, dopo pochi minuti, unire tutti i pomodori e lasciar cuocere per circa mezz’ora mescolando spesso affinché sia pomodori sia il pane si spappolino e si amalgamino. 

Poco prima di fine cottura unire abbondanti foglie di basilico spezzettate a mano.  Aggiustare di sale. 
Togliere dal fuoco, versare in una zuppiera e irrorare con un filo di olio crudo solo al momento di servire.

Questa minestra è ottima tiepida e persino fredda. Ovviamente potete insaporirla con peperoncino in polvere o con una spolverata di pepe nero macinato al momento. 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page