martedì 5 luglio 2011

Riecco il palombo... con pomodori, zucchine, capperi e coriandolo


Riecco il palombo di cui sopra
In realtà la settimana scorsa ne avevo comperato troppo, quindi l’eccedenza era finita in freezer. Oggi ho deciso di sperimentare un’altra ricetta per cucinarlo in modo insolito.


Filetto di palombo
pomodori perini ben maturi
zucchina
cipolla bianca
olio extravergine
sale, pepe
peperoncino, coriandolo in polvere
aceto bianco
capperi sotto sale
yogurt

Per prima cosa sbollentare i pomodori in acqua leggermente acidulata, dopo averne inciso la pelle.
Scolarli, sbucciarli finché sono ancora bollenti, aprirli, privarli del grosso dei semi e frullarli alla massima velocità. Aggiungere sale, olio, pepe, coriandolo e peperoncino in polvere secondo i propri gusti. Tenere da parte.

Nella medesima acqua dei pomodori sbollentare anche le zucchine tagliate a cubotti e le cipolle a spicchi sottili. Scolare bene e sistemare in una ciotola.
Tagliare anche il palombo a pezzi uniformi e non troppo piccoli, disporli in una seconda ciotola.
Irrorare il pesce e le verdure con poco più di metà del pomodoro condito e lasciar marinare per circa mezz’ora.

Al pomodoro avanzato unire lo yogurt e un poco di aceto bianco, i capperi ben dissalati e sminuzzati finemente, assaggiare ed eventualmente aggiustare di sale e pepe. Tenere da parte. 

In una pirofila da forno disporre i pezzi di palombo e di verdure in un solo strato scolandoli dalla marinata, aggiungere un filo d’olio e inserire nel forno già ben caldo (anche 200°) per massimo dieci minuti o finché il pesce non sia chiaramente cotto.

Disporre la pietanza nei piatti e servire con la salsa di pomodoro e yogurt a parte o direttamente nappata nel piatto.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page