giovedì 22 dicembre 2011

Filetto di maiale, frutta e verdura, più il contorno di purè di patate


Un’Orata boccheggiante. Arranco nell’aria pestilenziale della metropoli, mi si screpolano le squame più delicate per l’inquinamento e il freddo. 
Non ne posso più! 
Per consolarmi faccio biscotti, cuocio polli ruspanti di oltre quattro chili di peso, medito varianti alla ricetta dell’oca di Natale, sforno torte al cioccolato e cerco di inventarmi una variante “leggera” del tiramisù… e, stasera, ho cucinato un filetto di maiale. Con patate e frutta.


Filetto di maiale intero
per condirlo: sale, pepe, erbe fresche, olio, senape dolce

patate
mela cotogna
sale, noce moscata
burro, latte

prugne secche denocciolate
aceto bianco
zucchero di canna, pepe bianco, sale

Mescolare sale, pepe, erbe aromatiche fresche tritate, senape dolce, olio e spennellare per bene il filetto di maiale, quindi adagiarlo in una casseruolina che lo contenga esattamente.
Lessare le patate con la buccia e la mela cotogna mondata e divisa almeno in due metà.
In un pentolino riunire le prugne secche a pezzi, l’aceto bianco, lo zucchero di canna, sale, pepe bianco e un po’ di acqua. 

Mettere su fuoco mooolto dolce e lasciar cuocere mescolando frequentemente fino a che le prugne non saranno spappolate e si sarà formata una sorta di marmellata densa.
Intanto infornare il filetto sul ripiano centrale del forno ben caldo e cuocerlo rigirandolo fino a che non sarà ben dorato da tutti i lati, ma morbido all’interno.
Nel frattempo preparare un puré amalgamando con latte, burro, un po’ di sale e poca noce moscata le patate sbucciate e passate allo schiacciapatate insieme alla mela cotogna.

Estrarre la carne dal forno, affettarla e recuperare tutti i succhi rimasti nella casseruolina insieme a quelli che usciranno al momento del taglio; mettere brevemente sul fornello e addensare, quindi versare sulle fette di carne.
Servire con il puré e la composta di prugne secche in modo che ognuno si serva a piacere.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page