giovedì 10 maggio 2012

Niente di più semplice. Un'insalata di fagiolini e patate con la compagnia a sorpresa


Ieri sera il menù casalingo avrebbe previsto fagiolini con patate. 
Poi sono finita a cenare davanti a questo spettacolo con tre uomini, due dei quali conosciuti pochi minuti prima. Ah, i casi della vita sull'isola! 



A parte gli scherzi, ieri sera il tramonto era qualcosa di talmente splendido da lasciare senza fiato; il sole si è avvicinato pian piano a un orizzonte eccezionalmente limpido e tranquillo e poi è sparito lasciando una lontanissima barca a vela e una più prossima barca da pesca alla loro navigazione notturna. 

Non faceva per nulla caldo, ma la buona compagnia e il vino rosso ci hanno dato una mano! 
Quindi, ricapitolando, l'insalata di fagiolini e patate è diventata il pranzo di oggi. Non è che pretenda di insegnare a qualcuno come fare una banalissima insalata di patate e fagiolini, sarebbe ridicolo; ma oggi mi preme sottolineare come anche una cosa così semplice possa diventare speciale aggiungendo un paio di ingredienti presenti in natura e a costo zero. E per chi non lo avesse capito, questa è una metafora.

Fagiolini freschissimi
patate
aglio selvatico
finocchietto selvatico
sale
succo di limone filtrato


Lessare separatamente i fagiolini mondati e le patate ben lavate e con la buccia in acqua leggermente acidulata e salata. Mentre le verdure cuociono versare in una ciotola olio extravergine di oliva, un poco di sale, un poco di succo di limone, finocchietto e aglio selvatico sminuzzati. 

Emulsionare e lasciare insaporire. Quando le verdure saranno pronte scolarle e lasciarle intiepidire. Sbucciare le patate e ridurre tutto a pezzetti. 

Versare nella ciotola e mescolare. Servire con pane cotto al forno (rigorosamente!).


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page