mercoledì 26 febbraio 2014

Una variante alla nocciola (insolito condimento per i culurgiones)


Oggi scrivo di una semplicissima variante di un condimento per i culurgiones già sperimentato in passato.

L'ho provata qualche sera fa a una cena tra amici appassionati (di culurgiones) e mi è molto piaciuta. Così oggi l'ho rifatta.


Burro di ottima qualità
erbe aromatiche fresche a piacere (io avevo mirto, maggiorana, menta, timo, prezzemolo, erba cipollina, rosmarino)
nocciole tostate del tipo Nocciola Piemonte Igp
sale, pepe bianco
fieno greco in polvere*
aglio

Con un certo anticipo togliere il burro dal frigorifero e tritare con la mezzaluna le erbe ben pulite e le nocciole; aggiungere un pizzico di sale, uno di pepe appena macinato e un pizzichino di fieno greco in polvere. Lavorare il burro con le erbe e rimettere il tutto in frigorifero per almeno un paio d'ore.

Mentre cuociono i culurgiones sciogliere il burro a bagnomaria con l'aggiunta di uno spicchio d'aglio (schiacciato con la lama di un coltello ma intero, così da poterlo recuperare).

Scolare delicatamente i culurgiones, disporli nei piatti e irrorarli con il condimento. Servire subito.

*Il fieno greco (Trigonella foenum-graecum) ha un odore molto particolare. Non a tutti piace. A me sì, ma, se appena appena non siete sicuri di apprezzarlo, lasciate perdere: rischiereste di rovinarvi un ottimo piatto di culurgiones. E questo non va niente bene!
 

1 commento:

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page