lunedì 19 febbraio 2018

Rape bianche in conserva agrodolce


-->
Premetto che con le rape non ci sono mai andata molto d’accordo. O, meglio, ci siamo sempre guardate da lontano e incontrate sporadicamente in qualche minestra o giardiniera. Poi, nel giro di pochi giorni, mi sono state servite in uno dei miei ristoranti preferiti in una preparazione agrodolce e me ne sono arrivate alcune, freschissime, dal fidatissimo orto di Rosalia.



Che farne? Avevo appena letto un bel libro dedicato alla cucina dei paesi scandinavi e mi sono lasciata ispirare. Ecco allora una conserva agrodolce di rape bianche, liberamente tratta da una ricetta di La nuova cucina del Nord, di Simon Bajada, Guido Tommasi Editore, 2017.

Per 1 barattolo da ½ litro

3 rape bianche di media grandezza
150 ml di aceto di mele
100 ml di acqua
35 g di zucchero di canna
1 cucchiaino da tè di sale fino
1 cucchiaino da tè di semi di senape
1 cucchiaino da tè di bacche di pepe rosa
10 foglioline di mirto fresche

Mondare le rape eliminando le foglie e uno strato sottilissimo di buccia. Tagliarle in fette dello spessore di un paio di millimetri, possibilmente con una mandolina, e sistemarle in un barattolo a chiusura ermetica ben lavato con acqua bollente e ben asciugato.

In un pentolino scaldare i semi di senape con le foglioline di mirto fino a che non si comincerà a sentirne il profumo in modo deciso. Attenzione: meglio muovere continuamente il pentolino per non rischiare di surriscaldare troppo i semi.

Mescolare acqua, aceto di mele, sale e zucchero; versare il tutto nel pentolino, sopra semi e foglie. Scaldare fino al punto in cui il liquido comincerà a sobbollire. Versare il liquido sulle rape.



Aggiungere le bacche di pepe rosa e chiudere immediatamente il barattolo. Appoggiarlo a testa in giù fino a che non sarà completamente freddo.

Conservare il barattolo in un luogo buio, fresco e asciutto per almeno tre settimane prima di consumare le fettine di rapa come antipasto, contorno o aggiunta piccantina in un sandwich.  


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page