lunedì 5 marzo 2018

Pasta al forno con formaggio di capra



Quando ho fatto l’ultima volta la pasta al forno...? Anni! Decenni fa! Questo è stato il pensiero quando il mio sguardo si è posato su dei bellissimi conchiglioni, grossi, rigati, capienti, di una marca di pasta secca di cui mi fido a occhi chiusi. Miei!



Per quattro persone:
250 g di pasta secca tipo conchiglioni rigati

Ragù:
(che consiglio di fare in abbondanza visto il tempo che ci vuole – quindi non indico le quantità degli ingredienti – tanto se avanza si conserva tranquillamente anche in freezer)

carne macinata di manzo e di maiale
sedano, carota, cipolla, aglio
pomodori secchi sotto sale ben sciacquati
pomodori pelati di buona qualità
passata di pomodoro di buona qualità
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Besciamella:
½ l di latte fresco intero
50 g di burro
50 g di farina 00
un pizzico di sale

150 g di formaggio di capra muffato tenero (di quelli con la crosticina bianca edibile)



Preparare il ragù: tritare sedano, carota, cipolla, aglio, pomodori secchi. Far scaldare olio in abbondanza in una casseruola capiente e dotata di coperchio e unire il trito di verdure lasciandolo appassire a fuoco dolce. Recuperare la verdura e, nel medesimo condimento, scottare la carne macinata. Unire le verdure, i pelati, la passata di pomodoro e avviare la cottura, che dev’essere lenta e a fuoco dolce. Regolare di sale e pepe solo alla fine.

Nel frattempo scaldare il latte e metterlo da parte. Far sciogliere il burro a fuoco dolce, salare leggermente, aggiungere la farina e mescolare per ottenere un composto liscio senza grumi (roux). Allontanare dal fuoco, aggiungere il latte poco per volta sempre mescolando. Rimettere sul fuoco e far addensare mescolando continuamente.

Portare a bollore abbondate acqua salata.
Accendere il forno in modalità ventilato a 180°.

Gettare la pasta, cuocerla la metà del tempo indicato sulla confezione, quindi scolarla, allargarla su un vassoio e cospargerla d’olio. Dopo un paio di minuti sistemare i conchiglioni in una pirofila di ceramica da forno adatta a contenerli senza troppi spazi: devono stare un po’ stretti e con la “bocca” verso l’alto.

Riempire i conchiglioni di ragù e aggiungerne altro fino ricoprirli. Distribuire la besciamella in modo omogeneo sopra la pasta al ragù. Tagliare il formaggio di capra in fettine sottili e sistemarle per bene sopra la besciamella.

Infornare sul ripiano centrale del forno. Cuocere 10 minuti. Estrarre la pirofila, ricoprila con un foglio di alluminio per evitare che la pasta si secchi troppo e cuocere altri 20 minuti. Portare in tavola direttamente la pirofila.



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page