mercoledì 22 maggio 2013

Belughine in insalata (il nero piace)


Sono incappata in queste lenticchie nere. Belle, piccoline e, soprattutto, buone. Sono lenticchie beluga (immagino per il colore), che a casa mia sono subito state ribattezzate belughine e adottate a larga maggioranza. 
Sono molto versatili, ma credo che il loro ideale sia finire in insalata.




Lenticchie beluga (per le dosi: una tazza di lenticchiette + tre tazze di acqua = sfamerete almeno tre persone)
sedano, carota e cipolla per il brodo
pomodori rossi e verdi
carote
piselli
melissa ed erba cipollina fresca
sale, pepe, succo di limone
olio evo




Cuocere le lenticchie in acqua arricchita con sedano, carota e cipolla. Non aggiungere sale. Le lenticchie beluga sono pronte in un tempo variabile tra 20 e 30 minuti. 

Intanto sbollentare i piselli freschi; mondare i pomodori e le carote, tagliando i primi a pezzetti e le seconde a nastri. 

In una ciotolina emulsionare olio, poco sale, succo di limone filtrato e erba cipollina e melissa fresche sminuzzate al momento. 

Quando tutte le verdure sono pronte e le lenticchie cotte, riunire in una insalatiera, condire e mescolare. 
Successo garantito!


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page