mercoledì 19 novembre 2014

Torta (per oggi) salata di riso e zucca



-->
Zucca gialla. A me piace molto ed è molto versatile: si può usare per minestre, risotti, come contorno e persino come dolce.
Oggi ho provato a declinarla in una specie di torta salata che, pensandoci bene, domani potrebbe essere una torta dolce.
Basta mettere zucchero invece di sale e cannella invece di aglio ed erba cipollina... Sì, sì, perché no?

Per una torta di 22 centimetri di diametro ho usato:

100 g di riso per risotti (Carnaroli)
400 g circa di polpa di zucca pulita
3 uova
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di yogurt (tipo greco)
burro
sale e pepe
formaggio grattugiato

Cuocere il riso in acqua leggermente salata con l’aggiunta di un piccolo pezzo di burro.
Cuocere la zucca in poca acqua leggermente salata con uno spicchio d’aglio a pezzetti (o intero, se poi volete toglierlo).
Sbattere le uova con una forchetta con yogurt, sale e pepe.

Imburrare generosamente una tortiera del tipo apribile e portare il forno a 180°.
Tagliuzzare l’erba cipollina con la forbice da cucina.

Scolare la zucca e schiacciarla con la forchetta, unire il riso a sua volta scolato e lasciar intiepidire. Unire poi le uova sbattute e l’erba cipollina.

Versare il tutto nella tortiera e cuocere circa 20 minuti, prima nella parte bassa del forno - regolato sulla modalità ventilato - , poi in quella alta. Se il vostro forno non è ventilato, lasciatela sul ripiano centrale e andrà benissimo ugualmente, ma tenetela d’occhio.




Al termine della cottura lasciare la torta per dieci minuti nel forno spento, con lo sportello aperto. Sfornare, sformare, cospargere di formaggio grattugiato (pecorino) e servire.



2 commenti:

  1. Finalmente ho trovato il tuo blog, Cri!!!! E' stupendo!!!!
    Io non sono una visitatrice regolare, ho poco tempo per il mio blog e raramente visito gli altri, ma d'ora in poi ti tengo d'occhio! ;-)
    Pure a me piace da matti la zucca, sia dolce sia salata (faccio pure io una crostata di zucca dolce con le spezie, anche se non l'ho ancora pubblicata) e questa tua torta salata di riso e zucca mi ispira da matti.

    Retroscena da malata di mente (io): è tutto il giorno che lavoro all'editing e mentre leggevo la ricetta cercavo di tagliare e modificare. ^_^
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, bella! Mi fa molto piacere trovarti anche qui! E non preoccuparti: anche io faccio l'editing di ogni cosa che leggo... Diciamo che è una deformazione professionale e che, certe volte, rischia persino di toglierti il gusto di leggere.
      Bene, per parafrasare: Mapi, I think this could be the beginning of a beautiful friendship :-)

      Elimina

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page