martedì 4 agosto 2015

Zucchine ripiene di carne di pecora, più le polpette

-->


Con l’estate si cucina pochissimo da queste parti. Ma ogni tanto un pranzetto casalingo ci vuole.

Per due persone (piatto unico):

4 zucchine abbastanza grandi
300 g di polpa di pecora
½ cipolla
1 manciata di briciole di pane di grano duro
1 manciata di foglie freschissime di menta e basilico
1 tuorlo
pomodorini ciliegia
1 spicchio d’aglio
olio extravergine di oliva
vino bianco secco
1 cucchiaino di zucchero di canna
sale e pepe
semola rimacinata di grano duro



Tritare la polpa di pecora (o farsela macinare direttamente dal macellaio).

Pulire e lessare le zucchine intere (senza spuntarle), scolandole “al dente”.

In una ciotola mescolare bene (usando anche le mani) la carne, il tuorlo, le briciole di pane di grano duro, le erbe tritate grossolanamente. Assaggiare e regolare di sale e pepe.

Quando le zucchine saranno abbastanza fredde da maneggiarle senza scottarsi, spuntarle, tagliarle a tronchetti e scavarle con un coltellino sottile (la polpa ricavata potrà essere usate per una minestra). Riempire le cavità con l’impasto di carne e pressare bene.

Con la rimanente carne ricavare delle piccole polpette, modellandole sul palmo della mano, quindi farle rotolare velocemente nella semola e friggerle in padella con olio (o burro). Tenerle da parte al caldo.

Mondare i pomodorini in quantità a piacere (possono essere solo una nota di colore, o costituire un vero e proprio contorno) e farli rosolare interi, o tagliati al massimo in due parti, in abbondante olio con l’aglio nella medesima padella delle polpette. Bagnarli con il vino e cospargerli con lo zucchero. Portarli a cottura e poi toglierli dalla padella tenendoli al caldo.

Sempre nella stessa padella aggiungere altro olio e far dorare i tronchetti di zucchina da ogni lato – sigillando così la carne all’interno - rigirandoli delicatamente con una pinza. Chiudere poi la padella con un coperchio e, aggiungendo pochissima acqua e solo se occorre, portare a termine la cottura.

Quando saranno pronti aggiungere sia i pomodorini, sia le polpettine e far insaporire tutto insieme per non più di due minuti minuti.

Servire subito.



Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page