venerdì 15 maggio 2015

Fregula con fave e bottarga



Tempo di fave... e di basilico. La piantagione “basilico 2015” sul terrazzino va alla grande. Chissà che quest’anno io abbia azzeccato varietà, posizione e tempistica e possa raccogliere le profumatissime foglie per tutta la stagione (l’anno scorso fu un disastro)!



Piatto unico:

Fave fresche
fregula fatta in casa
bottarga di muggine grattugiata al momento
aglio
olio
basilico
menta
yogurt greco
sale e pepe bianco

Grattugiare uno spicchio d’aglio e appassirlo in olio in una casseruola. Nel frattempo scaldare dell’acqua in un secondo pentolino.

Gettare le fave nell’olio caldo, mescolare per un paio di minuti, quindi coprire i legumi con l’acqua bollente e lasciarli stufare a fuoco dolcissimo.

Dopo circa venti minuti le fave saranno molto tenere e l’acqua sarà quasi tutta consumata. Aggiungerne un mestolino, quindi passare velocemente con il frullino a immersione. Non insistere troppo: non devono diventare proprio una crema, ma solo spappolarsi un po’.

Aggiungere menta e basilico a piacere - freschissimi e spezzettati - poi salare leggermente e allontanare dal fuoco.



Cuocere molto al dente la fregula in acqua leggermente salata, quindi trasferirla nella casseruola con le fave aggiungendo un mestolino di acqua di cottura. 

Rimettere il tutto sul fuoco, aggiungere anche un cucchiaio di yogurt greco e bottarga grattugiata a piacere. Assaggiare e regolare di sale, poi aggiungere un po’ di pepe bianco macinato al momento. 

Portare a termine la cottura della fregula mescolando continuamente. Irrorare con un filo di extravergine a crudo e servire.


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page