martedì 5 dicembre 2017

Orata al Cannonau


-->
Lo sanno tutti: una passeggiata in campagna rilassa, apre la mente e fa venire nuove idee. Se poi è maggio e la campagna è fatta di vigne che guardano il mare, di erbe selvatiche, di arbusti fioriti e di insetti ronzanti; la compagnia è piacevole; il tuo cane si diverte come un matto e c’è una luce bellissima per fare foto, beh, è quasi certo che le idee si svilupperanno e produrranno qualcosa di concreto.




Ed è andata davvero così: da quella prima visita (qui il racconto) all’Azienda Vitivinicola 1Sorso e dall’entusiasmo e la passione che i titolari Leonardo e Mario Bagella hanno messo nel descrivermi le loro vigne, i loro vini e i loro sogni per il futuro, è nata una collaborazione che, pochi mesi dopo, ha portato all’elaborazione di un intero menù nel quale il vino Cannonau fosse non accompagnamento, ma ingrediente.    

Ravioli rosa al Cannonau con coniglio e castagne, Pollo al vino Cannonau e Ciambelline al Cannonau e semi di papavero: sono state le tre ricette che ho preparato nelle ultime settimane e pubblicato sul blog e che, tutti insieme, abbiamo fatto “rimbalzare” sui social e tra gli amici appassionati di cucina. Tre ricette per ora, perché ne seguiranno altre, già sperimentate e fotografate. 






Dopo tanto parlare, assaggiare, spadellare, fotografare e... bere abbiamo deciso tutti insieme che era giusto festeggiare il buon inizio di questo progetto di collaborazione. Sabato 2 dicembre 2017 abbiamo così organizzato una degustazione dei vini 1Sorso - un Vermentino e un Cannonau, entrambi vinificati in purezza - in abbinamento a degli eccellenti formaggi, salumi e pani locali. E a una gustosa zuppa di ceci e verze, più che mai adatta al clima decisamente rigido di questo inizio dicembre sardo; seguita da ricotta freschissima con la sapa.

Una piacevole sorpresa ce l’hanno fatta Martina e Valentina Meloni del Pastificio Sa Panada di Oschiri (Olbia-Tempio), che ci hanno raggiunto e, oltre a farci gustare le loro specialità, ci hanno parlato della loro azienda e dei notevoli traguardi raggiunti in breve tempo. E, sì, abbiamo mangiato anche qualche dolce a base di vino Cannonau: ciambelline, tartufi e una torta morbida (rimanete sintonizzati per aver le ricette).

A riscaldare l’ambiente c’erano (oltre a una efficientissima stufa) i bravissimi musicisti Elio Lavra alla voce ed Enzo Angeletti alla chitarra. Scommetto che dopo questa serata pioveranno gli ingaggi!

I perfetti padroni di casa (velocissimi stappatori di bottiglie, nonché galanti reggitori di microfono) Leonardo e Mario ci hanno parlato dei loro vini e del metodo di allevamento delle loro vigne.




Giambattista Fressura, rappresentate della Condotta Slow Food Sassari/Alghero è intervenuto per illustrare scopi e programmi di Slow Food e il calendario delle prossime iniziative della Condotta sul territorio. Credo abbia anche molto apprezzato il Vermentino 1Sorso. 

Io, sebbene non sia una grande oratrice, ho voluto presentare i piatti preparati con il Cannonau, l’idea che sottendono e lo scopo della collaborazione iniziata; ho anche parlato di Aifb (Associazione Italiana FoodBlogger) della quale faccio parte e della quale sono rappresentante regionale, facendo scoprire a chi tra il pubblico ancora non la conosceva una importante realtà associativa su tutto il territorio italiano. 



Questa serata è stata, nelle nostre intenzioni, la prima di una serie: abbiamo in programma di ripetere periodicamente iniziative simili coinvolgendo sempre più produttori di eccellenze del Nord Sardegna. Siamo tutti convinti che durante una piacevole serata conviviale passino facilmente, tra tavoli e bicchieri, molti messaggi positivi. 


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page