sabato 9 luglio 2016

Petto di pollo marinato allo yogurt



Fa caldo, bisogna mangiare leggero, con pochi grassi e pochissimo sale. Non per questo, però, si deve rinunciare al gusto e al piacere di cucinare, altrimenti l’estate diventa una lunga penitenza o una successione di insalate. Se avete la fortuna di trovare della buona carne di pollo, ovvero proveniente da animali allevati con criterio o, meglio ancora, figli di pollai domestici, potete cucinarla in questo modo.



1 petto di pollo diviso in due per il lungo
150 g di yogurt greco
2 spicchi d’aglio
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
una manciata di foglie di erbe aromatiche fresche a scelta
1 cucchiaio di succo di limone
1 pezzetto di zenzero fresco (una rondella da 1/2 centimetro)
sale
pepe bianco

Sistemare il petto di pollo pulito da eventuali ossicini e scarti e adagiarlo in un contenitore dove possa stare ben disteso.

Unire tutti gli altri ingredienti nel vaso del mixer e azionarlo a scatti fino a che le erbe, l’aglio e lo zenzero non siano sminuzzati.

Versare tutto sui petti di pollo, chiudere il contenitore con pellicola per alimenti e lasciar marinare in frigorifero per almeno due ore, rigirando un paio di volte la carne.

Trascorso questo tempo - o anche di più se potete - sgocciolare il pollo dalla marinata (che va conservata) e adagiarlo in una teglia che lo contenga giusto giusto.

Nel frattempo accendere il forno e portarlo a 180°.

Rosolare per pochissimi minuti il petto di pollo a fuoco vivace sul fornello, rigirandolo velocemente e senza aggiungere nulla.

Allontanare la teglia dal fornello, versare sulla carne metà della marinata e infornare. Dopo circa 10 minuti rigirare la carne e aggiungere il resto della marinata. Terminare la cottura.



Estrarre la teglia dal forno e attendere almeno 5 minuti prima di affettare la carne per avere fette più regolari e compatte. Servire il petto di pollo tiepido nappandolo con il suo fondo di cottura.

In accompagnamento – ovvio – un’insalatina verde. 
 
 

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page