lunedì 2 aprile 2018

Muffin con mascobado, yogurt e personalità



Altri muffin? Ma ne avevamo bisogno? Ma sì, dai, perché no? I muffin sono comodi e facilmente trasportabili (a casa di amici, a un pic-nic, a scuola); vanno bene dalla colazione al brunch allo spuntino alla merenda al tè e, se da uno stampo da dodici se ne possono ricavare quattro varietà diverse, sono tutti più soddisfatti.

Questa ricetta prevede yogurt intero e mascarpone, ma, soprattutto il mascobado (o muscovado), zucchero di canna grezzo originario delle Filippine che è scuro, molto profumato, dal sapore intenso e dalla consistenza umida e sabbiosa. Non c’è farina di grano tenero, ma semola di grano duro e un po’ di mandorle tritate finissime. E poi con le “personalizzazioni” ci si può sbizzarrire.



Per 12 muffin:

200 g di semola di grano duro rimacinata finissima
200 g di zucchero mascobado
125 g di yogurt intero
80 g di burro fresco
2 uova medie
30 g di farina di mandorle (mandorle spellate macinate fini)
1 cucchiaio da minestra di mascarpone freschissimo
15 g di lievito chimico per dolci

per “personalizzare”:

3 mezzi gherigli di noce
3 mandorle con la buccia
3 pezzettoni di cioccolato
6 pezzetti di scorza d’arancia candita (meglio se fatta in casa)



Portare il forno (modalità non-ventilato) a 180°.
Imburrare uno stampo per 12 muffin e cospargerlo di farina; conservarlo in frigorifero fino al momento di usarlo.

Lasciar ammorbidire il burro vicino a una fonte di calore (avete ancora la stufa accesa? perfetto!)

In una ciotola capiente montare con una frusta elettrica le uova intere con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso, arioso. Aggiungere lo yogurt, il burro e il mascarpone e azionare ancora la frusta per amalgamare bene.

Setacciare insieme la semola, il lievito e la farina di mandorle. Aggiungerle al composto ri-setacciandole. Amalgamare bene il tutto utilizzando una spatola di silicone.

Distribuire l’impasto dentro lo stampo: più o meno un cucchiaio da minestra colmo in ogni alloggiamento. Completare i dodici muffin distribuendo sulla superficie: le noci, il cioccolato, le mandorle e le scorzette d’arancia.



Infornare sul ripiano centrale e cuocere a 180° per 20 minuti e, senza aprire il forno, per altri 10 minuti a 150°.

Spegnere il forno, aprire lo sportello solo parzialmente, attendere circa 5 minuti, poi estrarre lo stampo e togliere i muffin lasciandoli raffreddare completamente su una griglia. Se non si consumano subito meglio conservarli in un contenitore ben chiuso (ottimi anche tre giorni dopo).








Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page