venerdì 30 ottobre 2015

Crema di finocchi e mele

-->

Anche se nei reparti fruttaverdura dei supermercati ci sono tutto l’anno, dagli ortolani seri arrivano in tardo autunno: i finocchi. Appena prima delle arance, con le quali compongono l’insalata di arance siciliana, ovvero la vetta gastronomica dell’inverno mediterraneo.

Le arance qui ancora non ci sono; il caro signor Emilio di Milis (Oristano) non ha ancora dato il via alla stagione, quindi ho abbinato i finocchi con le mele.



Per due persone:

1 finocchio piuttosto grande
2 mele piccole tipo Miali* (o altra mela “antica” non troppo dolce)
1 patata piccola
¼ di cipolla bionda
¾ di litro di brodo vegetale
1 cucchiaio scarso di yogurt tipo greco
olio extravergine di oliva
sale

Mondare i finocchi e tagliarli a pezzetti. Sbucciare e affettare sottilmente la cipolla. Mondare le mele senza sbucciarle e ridurle a pezzetti piccoli.
Sbucciare le patate e farle in piccoli pezzi.

Scaldare il brodo.

In una pentola per minestre scaldare un po’ di olio (2 cucchiai, non di più), aggiungere la cipolla e farla leggermente appassire. Unire i pezzetti di finocchio e di patata, mescolare per qualche minuto. Ricoprire con il brodo e portare a bollore.

Unire anche le mele e aggiungere altro brodo.

Portare a cottura: ci vorranno circa 20 minuti.

Allontanare la pentola dal fuoco, unire lo yogurt, regolare di sale e quindi passare il tutto con il frullino a immersione.

Servire immediatamente.


* che trovate utilizzate anche qui, nella Crema di verdure. Ma anche frutta


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati, quindi mi affido alla vostra capacità di essere gentili ed educati :-)
Se lo desiderate, potete anche mandarmi un messaggio privato. L'indirizzo lo trovate in alto a destra, sulla home page